Isolamento termico


Cosa significa isolare termicamente un edificio

Isolare termicamente un edificio significa avere un comfort maggiore e soprattutto abbassare le spese vive (bollette) relative all’attività o all’abitazione. La coibentazione è fondamentale se si vuole avere un edificio cosiddetto “PASSIVO” cioè che copre la maggior parte del suo fabbisogno termico ricorrendo a dispositivi di tipo passivo, lasciando fornire agli impianti la minor parte dei fabbisogni per riscaldamento e raffrescamento ambientale e che quindi sia capace di raggiungere la classe energetica più alta e conseguentemente la riduzione delle emissioni di inquinanti nell’ambiente. Per esempio coibentare casa con un rivestimento a cappotto potrebbe essere la soluzione ottimale per avere degli “upgrade” della stessa. Il sistema a cappotto crea un isolamento termico importante e quindi anche la scelta dei materiali isolanti risulta essere altrettanto fondamentale. La realizzazione di un rivestimento a cappotto può essere fatta internamente o esternamente all’edificio: i cappotti termici infatti si prestano perfettamente a qualsiasi applicazione.

Isolamento termico con cartongesso

Con i sistemi a secco l’isolamento può essere progettato in diversi modi: ad esempio si può inserire il materiale isolante all’interno dell’intercapedine perimetrale creata dalla struttura per il montaggio del cartongesso. Infatti si possono creare contropareti perimetrali nelle quali si inserisce l’isolante termico più adatto alle esigenze del caso. Si può anche pensare di utilizzare delle lastre in cartongesso accoppiate a materiali isolanti tali da creare un unico pacchetto finito da applicare sulle pareti esistenti. I pannelli in cartongesso di questo genere sono molti e di diverse tipologie, ognuna in grado di soddisfare qualsiasi esigenza, anche la più specifica.

Isolamento termico con cartongesso
Isolare termicamente una parete

Altri materiali per l’isolamento termico

Esistono molti materiali che presentano queste caratteristiche: un particolare isolante termico può essere adatto anche a molteplici richieste di miglioramento dell’edificio, infatti questo oltre che incidere sul fattore termico incide frequentemente anche su quello fonoassorbente e fonoisolante. I materiali isolanti sono diversi (lana di vetro, lana di roccia, polistirene espanso, polistirene estruso, sughero, ecc.) e possono essere applicati secondo diverse procedure (per insuflaggio, applicate con tasselli appositi, inseriti in intercapedini, ecc.); tutti però sono in grado di sviluppare gradi di isolamento differenti ma ugualmente efficaci.

Materiali naturali e sintetici a confronto

Esistono due tipologie di materiali isolanti in cui si raggruppano tutti: quelli sintetici e quelli naturali. Tra gli isolanti sintetici più usati ci sono il polistirene, espanso o estruso (ESP e XPS). Questi materiali hanno un costo notevolmente inferiore rispetto a quelli naturali e hanno ottime caratteristiche isolanti. L’altra categoria invece consiste in pannelli di origine naturale, come quelli in fibra di legno o vetro, sughero e lana di roccia. Questi materiali non solo sono ottimi isolanti termici, ma anche acustici. Tuttavia, possono essere molto costosi perché richiedono una lavorazione più lunga.

Isolare termicamente le pareti perimetrali

Le pareti perimetrali in particolare si possono isolare seguendo due opzioni: esternamente e quindi avvalendosi di un sistema a cappotto isolante oppure internamente utilizzando i sistemi a secco e quindi il cartongesso con le proposte viste in precedenza. La prima opzione si presta bene a quegli edifici abitati o utilizzati frequentemente mentre la seconda su edifici ancora in fase progettuale oppure con circolazione di persone minima. Infatti coibentare internamente una casa abitata esistente è più difficile perché si dovrebbe stravolgere la stessa. Naturalmente se si opta per quest’ultima soluzione l’isolamento termico anche il soffitto va coibentato adeguatamente. Non si devono creare ponti termici che potrebbero creare fenomeni pericolosi per la salute dell’individuo, per esempio la muffa la cui manifestazione risulta essere molto frequente quando l’isolamento termico, sia esterno che interno, non è fatto a dovere: la zona delle finestre, delle aperture in generale e degli angoli è molto soggetta a questo fenomeno e quindi è necessario prestare molta attenzione all’applicazione della coibentazione.

Detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica degli edifici

Per favorire la sostenibilità economica degli interventi necessari ed aiutare le persone tenute a tale adeguamento sono state previste agevolazioni, in forma di detrazioni fiscali dell’onere economico sostenuto per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici esistenti: il tutto si può leggere qui presso il sito internet dell’Agenzia delle Entrate.

Work in progress MT Acciai

Contattaci per maggiori informazioni

Informativa Privacy

Versione: 1 - Data informativa: 25/05/2018

PRIVACY - Informativa sul trattamento dei dati ai sensi del Regolamento Europeo 2016/679 (GDPR)



Ai sensi del Regolamento Europeo 2016/679 (di seguito anche GDPR: General Data Protection Regulation), in relazione al rapporto contrattuale in essere con i fornitori/clienti, con la presente vi informiamo che la ditta STUDIO AMBIENTE SRL sottopone a trattamento i dati personali che ci sono stati o ci verranno da voi comunicati. Il trattamento dei dati personali sarà effettuato nel rispetto della normativa vigente, secondo principi di correttezza, liceità, trasparenza e tutela della riservatezza e con le seguenti modalità.



1. Titolare del Trattamento. Il Titolare del trattamento è la società STUDIO AMBIENTE SRL, il trattamento verrà effettuato dal titolare per mezzo dei suoi autorizzati (amministratori, dipendenti e collaboratori), come designati per iscritto. Qualsiasi informazione o richiesta potrà essere inviata al seguente indirizzo: STUDIO AMBIENTE SRL – Via Cascina Pontevica nr. 7 – 25010 Brescia loc. Folzano, oppure al telefono 0302160849, o via e-mail: studioambiente@studioambiente.it;



2. Base giuridica e finalità del Trattamento. Il trattamento e la raccolta dei dati personali trova fondamento nel contratto concluso tra lo Studio Ambiente srl e il fornitore/cliente e ha le seguenti finalità:

  1. adempimenti collegati all’esecuzione dei contratti di appalto e subappalto, (nonché ogni adempimento preliminare al compimento di tali attività e la gestione della corrispondenza col cliente);
  2. adempimento di qualunque tipo di obbligo previsto da leggi o regolamenti vigenti;
  3. esigenze di tipo operativo, gestionale, contabile interno alla società e quanto necessario per la gestione amministrativa e contabile della stessa;
  4. assolvimento obblighi previsti dalla normativa antiriciclaggio, che potranno essere comunicati alle altre autorità del settore.



3. Modalità del Trattamento. Il trattamento dei dati potrà consistere nella loro raccolta, registrazione, conservazione, modificazione, comunicazione, cancellazione, diffusione (ma in quest’ultima ipotesi nei limiti di cui al successivo punto 5) e sarà effettuato sia in forma cartacea sia informaticamente, secondo modalità e con strumenti idonei a garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi. I dati non sono sottoposti ad un processo automatizzato che comprenda la profilazione di cui all’art. 22, paragrafi 1 e 4 del Regolamento UE n. 679/2016.



4. Natura della comunicazione dei dati. La comunicazione dei dati è:

  1. obbligatoria per il raggiungimento delle finalità connesse agli obblighi previsti da leggi;
  2. facoltativa, ma necessaria per la corretta instaurazione e prosecuzione del rapporto contrattuale, negli altri casi. Un eventuale rifiuto a fornire i dati di cui sopra potrebbe ostacolare o impedire il regolare svolgimento del rapporto contrattuale in essere.



5. Destinatari dei dati, comunicazione e ambito di diffusione dei dati. I dati personali, esclusivamente nei limiti delle finalità di cui al punto 2), verranno trattati dagli autorizzati dal titolare e potranno essere comunicati a società coinvolte nell’esecuzione del contratto, società collegate, enti pubblici, persone fisiche o giuridiche aventi finalità di gestione dei sistemi informatici e dei sistemi di pagamento, assicurazioni, banche e società finanziarie e di gestione del credito, società di trasporto o spedizione, consulenti contabili o legali, e altri professionisti o consulenti che siano necessari per la conclusione e la gestione del rapporto contrattuale. I vostri dati non verranno trasferiti all’estero.



6. Periodo di conservazione dei dati. I dati verranno conservati durante tutto il permanere del rapporto contrattuale e per i dieci anni successivi alla cessazione del contratto, salvo atti interruttivi della prescrizione e salvo obblighi di legge che rendano necessaria una conservazione oltre i dieci anni.



7. Diritti dell’Interessato. Ai fini del corretto adempimento degli obblighi di correttezza e trasparenza previsti dall’art.13 del GDPR vi informiamo che:

  • avete diritto di chiedere l'accesso ai dati personali, la rettifica o la cancellazione degli stessi, la limitazione del trattamento dei medesimi, di opporsi al trattamento, oltre al diritto alla portabilità dei dati;
  • avete diritto di revocare il consenso al trattamento dei dati in qualsiasi momento senza che ciò pregiudichi la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca;
  • avete diritto di proporre reclamo a un’autorità di controllo;
  • nell’ipotesi in cui il titolare intenda trattare i dati raccolti presso l’interessato per finalità diverse da quelle precedentemente elencate al punto 2, prima di procedere a tale ulteriore trattamento, fornirà ogni informazione relativa a tale diversa finalità e ogni ulteriore informazione pertinente;
  • le informazioni rese con il presente documento sono fornite gratuitamente. Le eventuali comunicazioni e azioni intraprese ai sensi degli artt. da 15 a 22 e dell’art. 34 del Regolamento UE n. 679/2016 sono gratuite; tuttavia, qualora le richieste dell’interessato siano manifestamente infondate o eccessive, il titolare del trattamento può addebitare un contributo spese in ragione dei costi amministrativi sostenuti per fornire le informazioni o, a sua discrezione, rifiutare di soddisfare la richiesta.



8. Sicurezza dei dati. Il titolare informa altresì di aver adottato misure adeguate di sicurezza. L’immobile è sicuro e l'accesso ai locali dove sono posizionati archivi cartacei e apparecchiature informatiche critiche (server di rete e computer) contenenti dati personali o sensibili/giudiziari sono situati in locali ad accesso controllato, consentito solo alle persone autorizzate. Il sistema informatico è protetto da password, firewall, antivirus regolarmente aggiornato e backup dati.



Adeguate procedure e regolamenti sono stati adottati per la protezione e conservazione dei dati.

Ho letto l'informativa sulla privacy (visibile qui sopra oppure al link Informativa Privacy) ed acconsento all'invio ed al trattamento dei miei dati personali. *

* campi obbligatori

 

Questo sito è protetto dal sistema reCAPTCHA. Vengono applicate le Privacy Policy e le Condizioni del Servizio di Google.