I sistemi costruttivi a secco


Sistema a secco e rispetto dell’ambiente

Realizzare un muro con un sistema a secco significa costruire una compartimentazione dalle prestazioni tecniche avanzate nel rispetto dell’ambiente, ottimizzando i costi e con tempi di gran lunga inferiori alle lavorazioni eseguite con elementi tradizionali.

Il cartongesso e tutti i suoi vantaggi

Costruire con lastre in cartongesso ed orditura metallica permette una notevole libertà di progettazione degli spazi interni. Grazie a questo tipo di lavorazione è possibile ricavare nuovi ambienti, mutevoli ma senza dover demolire con sistemi invasivi.

E’ un dato di fatto che una parete realizzata con lastre in cartongesso possa soddisfare le più rigorose condizioni in materia di resistenza meccanica, di isolamento termico ed acustico, di resistenza al fuoco e di comportamento al sisma.

Lavorazioni in cartongesso

Il cartongesso tra proprietà e benefici

La tecnologia delle strutture a secco ha percorso un’evoluzione estremamente importante negli ultimi anni e allo stato di fatto possiamo contare su materiali che offrono garanzie sotto ogni punto di vista. Esistono lastre fibro-rinforzate che garantiscono una elevata resistenza meccanica e, per conto del maggior peso specifico, anche di prestazioni acustiche migliorate; lastre in calcio silicato che restituiscono garanzie di resistenza al fuoco; lastre in cemento rinforzato adatte agli ambienti esterni o particolarmente umidi; isolanti realizzati con materiali ecosostenibili.

Elemento principale della costruzione a secco è il gesso, il materiale biologico per eccellenza ottenuto dalla cottura della roccia di solfato di calcio. Il gesso è un materiale biocompatibile che non rilascia né fibre né sostanze tossiche; non provoca intolleranze o irritazioni alla pelle.

Perché scegliere il sistema a secco?! Beh, la risposta è semplice: è un modo di fare edilizia che mette al primo posto l’ambiente in cui viviamo.